Ritorno in Calabria

Disponibile in libreria a 18€

Quando la nonna di Anna scopre che non gli resta molto da vivere, decide morirà nella sua Calabria natale. Ed è con la sua nipotina che farà il viaggio in furgone da Liegi.

Durante le 115 pagine in bianco e nero del loro album, Stibane (disegni), Benjamin Fischer (testo) e Nico Binacchi (traduzione) ci fanno scoprire la storia dei Costello. Una storia avvolta nel mistero, che il viaggio verso la Calabria permetterà di schiarire poco a poco.

Anna scoprirà insieme al lettore le peripezie dei membri della sua famiglia: l’immigrazione in Belgio e negli Stati Uniti, il coinvolgimento nelle n’dangheta, la mafia calabrese, tanti argomenti trattati da Ritorno in Calabria e tutti basati su fatti reali. Fatti reali come i paesaggi nei quali è ambientata la storia: New York negli anni ’30, Liegi negli anni ’50, San Luca negli anni 2010, il viaggio è spaziale e temporale.

Tavola del fumetto

Pubblicato da Binacchi Editore, il fumetto è completato da un ricco dossier di documentazione che ripercorre la storia delle immigrazioni italiane in Belgio e negli Stati Uniti. Tratta anche del protocollo italo-belga del 1946 e della ‘ndrangheta.

La prima edizione della versione italiana e limitata a cento copie, tutte numerate e firmate dal disegnatore, dallo sceneggiatore e dallo traduttore.

La versione originale in francese, Retour en Calabre, è anche disponibile in libreria o sul sito dell’editore, Le Chaînon Manquant.

Laisser une réponse

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *